Faq – Domande Frequenti sul Canyoning

Briefing-Canyoning
Cos’è il Canyoning?
Il Canyoning è contatto con una natura primordiale in ambiente incontaminato. Per vivere la bellezza dei luoghi e l’energia dell’acqua.
Scopriremo un mondo normalmente inaccessibile tra rocce scolpite ed acque cristalline, seguendo la via che l’acqua ha tracciato.
In questi canyon naturali si cammina nel torrente, si scivola sulle rocce levigate dall’acqua, ci si tuffa in profonde marmitte naturali e ci si cala con la corda.
E’ la prima volta? Chiunque con un minimo di sportività, adattamento ed amante dell’acqua è in grado di affrontare questa attività.
In tutte le discese, Guide Alpine UIAGM con specializzazione Canyoning, si occupano di te. Sicurezza, esperienza, discrezione, sono la base del nostro lavoro.

Come è organizzata una discesa di canyoning?
E’ indispensabile la prenotazione per poter preparare l’attrezzatura personale di ogni partecipante.
Il giorno scelto, arrivare al luogo d’appuntamento con 10 minuti di anticipo sull’ora concordata.
Non dimenticare una maglietta sintetica, il costume indossato e le scarpe sportive comode (si bagneranno) da indossare sopra i calzini in neoprene.
Al punto di partenza vestiremo l’equipaggiamento: mute doppie galleggianti – 11mm sul corpo – e calzini in neoprene, casco, imbragatura con moschettoni.
Entrati in acqua, segue un importante briefing sulle tecniche di progressione e comportamento da tenere nel canyon.
La discesa sarà condotta in sicurezza e senza fretta da Guide Alpine specializzate Canyoning che vi seguiranno costantemente aiutandovi.

Non ho mai fatto canyoning. Sono in grado?
L’unica capacità richiesta è quella di essere a proprio agio nell’acqua ed avere un atteggiamento un minimo sportivo.
Tutto il resto verrà mostrato dalle Guide Alpine. Non occorre essere dei grandi nuotatori, la muta doppia in neoprene (11 mm sul corpo) aiuta ottimamente il galleggiamento. Un giubbotto salvagente sarebbe pericoloso nei salti per l’effetto frusta ed ingombrante nei movimenti.

Devo sempre tuffarmi?
I tuffi e gli scivoli non sono mai obbligatori, si può sempre essere calati con la corda indipendentemente dall’altezza.
IN NESSUN CASO LE GUIDE OBBLIGANO A SALTARE.
Tuffi e scivoli vengono effettuati sotto la propria ed esclusiva decisione e responsabilità.
Ogni partecipante decide autonomamente, assumendosene la responsabilità.
Anche se divertente il tuffo può sempre essere pericoloso se non effettuato correttamente.
Se sei incerto delle tue capacità scegli la corda.

E se non sono mai sceso con una corda?
Se non sei mai sceso con la corda, in ogni tour le guide ti mostreranno come fare.
Tutte le manovre tecniche saranno effettuate dalla Guida Alpina, tu dovrai solo tenere la posizione di equilibrio, con i piedi allargati.

Nel canyoning occorre saper nuotare bene?
Non occorre essere grandi nuotatori, basta avere un minimo di acquaticità ed amare l’acqua.
La muta in neoprene doppia (11 mm) permette di galleggiare senza problemi.

Chi mi accompagna?
Solo Guide Alpine UIAGM con specializzazione Canyoning si occupano della tua sicurezza e del tuo divertimento.
Ognuna di loro è un professionista del canyoning con molti anni di esperienza e migliaia di discese.
Accompagnamento rispettoso e di qualità in un clima sereno e discreto.

Se Piove si fa?
Il canyoning è un attività possibile anche in caso di pioggia. Ci si bagna in ogni caso.
I tour vengono sospesi solo se il livello d’acqua nel percorso mette a rischio la sicurezza.
Questo di solito avviene dopo piogge abbondanti ed è facoltà esclusiva delle guide prendere tale decisione.
Tale decisione viene presa e comunicata normalmente la sera precedente o comunque prima che partiate da casa.

Posso fare canyoning con gli occhiali?
Chi porta gli occhiali può semplicemente legarli con un cordino che vi possiamo fornire. Anche le lenti a contatto vanno bene, occorre un po’ di confidenza nello stare in acqua con esse e ricordarsi di chiudere gli occhi nei tuffi… (alcune guide le usano regolarmente).

Foto Video
Abbiamo delle fotocamere digitali subaquee da noleggiare, venite con schede di memoria micro SD.  Inoltre i caschi sono predisposti per montare le Gopro. Portatele pure.

Attrezzatura
Forniamo tutta l’attrezzatura necessaria per ogni discesa: Muta doppia, salopette + giacca e calzini in neoprene, imbragatura da canyoning con longe e moschettoni, casco e se desideri anche i guanti.
I nostri equipaggiamenti vengono costantemente rinnovati e verificati.
Ad ogni tour MUTE E CALZINI IN NEOPRENE VENGONO LAVATI ED ASCIUGATI per garantire confort ed igiene.

C’è un limite di età per il canyoning?
L’età minima è di 14 anni oppure un’altezza di 140 cm e 40 kg di peso se ci sono i genitori presenti.

Posso fare canyoning con problemi fisici?
Contattaci, una nostra guida ti chiarirà ogni dubbio pianificando un tour in base alle tue capacità motorie. Se avete patologie particolari comunicatelo.

Dove si trovano i percorsi di canyoning che proponiamo?
I canyon sono sopratutto tra Lago di Garda, Lago d’Idro, Val di Ledro e Storo, tra Trentino, Lombardia e Veneto.
I canyon prendono il nome dal corso d’acqua che li attraversa, evitiamo i nomi di fantasia fuorvianti.
Il canyon sono luoghi selvaggi normalmente inaccessibili senza l’accompagnamento o la conoscenza delle tecniche specifiche per poterli percorrere.

Visualizzazioni 1.085