Calendario Escursioni

(Visited 966 times, 2 visits today)
Ott
30
Sab
Trekking nel Parco Nazionale delle foreste Casentinesi
Ott 30–Nov 1 giorno intero

Da sabato 30 ottobre a lunedì 01 novembre 2021
La millenaria foresta di Camaldoli

Il sacro eremo di Camaldoli

Spettacolare trekking ad anello nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi del Monte Falterona e Campigna attraverso fantastici boschi di faggio e abete bianco dove sono possibili gli incontri con daini, cervi e caprioli. Il percorso si sviluppa attorno alla foresta di Camaldoli, foresta legata alla storia millenaria dell’eremo fondato da S. Romualdo nell’XI secolo e dell’omonimo monastero, che avremo modo di visitare nel corso della seconda tappa. Tra Badia Prataglia e il Sacro eremo, saliremo sul Monte Penna, una delle più belle terrazze panoramiche sulla foresta della Lama.

 

Avremo modo di ammirare paesaggi incantevoli, boschi secolari, borghi antichi, sentieri partigiani, intrisi di storia e tradizioni. Un cammino che lascia spazio anche alla meditazione, appagante dal punto di vista naturalistico, panoramico, sportivo e storico, senza tralasciare la possibilità di assaporare squisiti piatti tipici toscani e di condividere magiche emozioni.

Difficoltà : Escursionistica

Punti di ritrovo : PARK AUTOSTRADA A4 BS CENTRO ORE 5:30

Il borgo di Lierna

IL TREK SI EFFETTUA CON ALMENO 6 PARTECIPANTI

ISCRIZIONI ENTRO VENERDI’ 15 ottobre 2021 con caparra di 50,00 €

Per ulteriori informazioni scarica la locandina allegata: Foreste Casentinesi 2021

 

 

 

Panorama da Badia Prataglia
Verso Lierna

 

 

 

(Visited 68 times, 1 visits today)
Nov
7
Dom
Le trincee del Monte Creino e il Monte Stivo
Nov 7 giorno intero
Le trincee del Monte Creino e il Monte Stivo

Magnifico itinerario, che dalla località Santa Barbara consentirà di raggiungere la cima del Monte Creino (1280 m) e il Monte Stivo 2037m, un vero e proprio balcone panoramico che si affaccia sul lago di Garda e che permette di vedere all’orizzonte i monti del gruppo del Catinaccio, del Pasubio, del Baldo, del Carè Alto, della Presanella, del Brenta e dell’Ortles.
Per tutti i dettagli scarica la locandina: Monte Creino e Stivo 2021

(Visited 6 times, 1 visits today)
Nov
14
Dom
Tour cascate tra i borghi di Tignale
Nov 14 giorno intero

Affascinante escursione ad anello, immersi nella natura, nell’entroterra di Tignale, tra coloratissime faggete, castagneti e boschi di conifere, salendo sul panoramico Dosso Gumer, per poi seguire le tracce del bandito Zanzanù, passando dalla località Bosco, fino al luogo dove venne catturato e ucciso; percorreremo la suggestiva Val Lunè e raggiungeremo Malga Gaès, i prati utilizzati per l’apicoltura, le costruzioni diroccate di Cima Nota, per poi scendere alla sorgente del Cuèl e proseguire sulla sterrata ai piedi del Monte Denervo fino alla frazione di Piovere e alla Chiesa di San Marco, un vero e proprio balcone panoramico sul lago e sul Monte Baldo. Chiuderemo il lungo tour passando dalla cascata del torrente Vione, prima di risalire in un bellissimo bosco di leccio fino alla frazione di Aer e poi rientrare a Gardola seguendo un antico sentiero.
Per tutti i dettagli consulta la locandina: Tour Cascate 2021
Panorama da Dosso Gumer

Gaès

Faggeta in Val Lunè

Piovere – Chiesa San Marco

Cascata del Vione

(Visited 5 times, 1 visits today)
Nov
20
Sab
La Rocca di Manerba e i vigneti della Valtenesi
Nov 20 giorno intero

Interessante escursione che abbina natura, archeologia e panorami mozzafiato al piacere di degustare gli ottimi vini prodotti in Valtenesi. Al mattino seguiremo il labirinto di sentieri della Riserva Naturale di Manerba, dal suggestivo castello con panorami a 360° fino al lago e al Riparo Valtenesi, area nota per il ritrovamento di reperti che risalgono all’età del Rame, passando dal laghetto posizionato al centro dell’area coltivata.

                                             

                           
Dopo la pausa pranzo, chi lo desidera potrà continuare l’escursione guidata sui sentieri che conducono al lago Lucone, tra i vigneti della Valtenesi fino ad arrivare alle cantine che ci ospiteranno per un’ottima degustazione.

Le peculiarità dell’olio e dei vini prodotti sono indissolubilmente legare all’area di produzione, collocata tra le colline moreniche e la riviera bresciana meridionale del Lago di Garda, che può godere degli effetti del microclima mediterraneo tipico di queste zone, che da sempre influenza la produzione agricola gardesana. A ciò si aggiunge la coltivazione del Groppello, grande vitigno autoctono esclusivo del territorio curato con metodi manuali.

                             

                                       

Per ulteriori informazioni potete consultare la locandina Manerba e vigneti 2021

(Visited 3 times, 1 visits today)
Nov
21
Dom
Tour tra le incisioni rupestri in Vallecamonica
Nov 21 giorno intero

Affascinante escursione ad anello, tra boschi di castagno e di faggio, seguendo sentieri e antiche mulattiere acciottolate nella Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri delle Foppe di Nadro e delle Campanine di Cimbergo, fino al castello medioevale costruito sulla roccia che domina il piccolo abitato, con spettacolari vedute panoramiche sulla Concarena e sul Pizzo Badile Camuno, che ci accompagneranno ad ogni passo. Avremo la possibilità di vedere ripari preistorici e insediamenti, conoscere il significato di alcune incisioni preistoriche sulle rocce montonate levigate dall’azione dei ghiacciai, cercare tra di esse la famosa Rosa Camuna simbolo della Regione Lombardia, i guerrieri, gli oranti, i cacciatori, gli animali e le figure topografiche e scoprire le attività legate alla media montagna, camminando tra i magnifici colori dei boschi autunnali.
Per tutti i dettagli consulta la locandina: Incisioni rupestri 2021

      

(Visited 11 times, 1 visits today)
Dic
4
Sab
Le Langhe: cA.m.M.iniamo alla scoperta delle loro colline e dei loro grandi vini
Dic 4 giorno intero

Da sabato 4 a domenica 5 dicembre 2021
Escursioni nelle Langhe del Monferrato

Sentiero delle “grandi vigne” a La Morra

Il paesaggio vitivinicolo di Langhe-Roero e Monferrato nel 2014 è stato riconosciuto come parte integrante del Patrimonio Mondiale Unesco, grazie all’azione combinata tra uomo e natura. La sapiente lavorazione e il continuo perfezionamento delle tecniche di coltivazione dei vitigni Nebbiolo, Moscato Bianco e Barbera hanno portato a risultati straordinari che si manifestano nello splendore di un paesaggio unico al mondo. L’etimologia del nome langa, che in piemontese indica proprio la collina, è incerto. Qualcuno si appoggia alla parola latina linguae, a indicare le linee di sollevamento del terreno; altri propendono per la derivazione celtica, landa o lande, che designerebbe una regione selvaggia e ricoperta di boschi. Sta di fatto che ognuna di loro racchiude un po’ di verità e che ancora oggi, grazie al territorio e alle persone che ci vivono, possiamo ancora godere dei suoi paesaggi mozzafiato, delle sue colline dolci e pettinate, emerse da un antico fondo marino, che regalano vini di grande pregio, partendo da un vitigno autoctono come il Nebbiolo. Le guide di Gardacanyon vi condurranno nella Langa del Barolo che è

Il sentiero “anello del Barolo”

una piccola striscia di terra a poca distanza da Alba, caratterizzata da colline vitate a perdita d’occhio, dalle quali emergono castelli e manieri, testimoni della storia che fu. Il tesoro più prezioso è la produzione del “Re dei Vini”, il Barolo, senza dimenticare il sublime Barbera e le fantastiche e famose nocciole “gentili” delle Langhe. Durante le due escursioni incontreremo delle cantine dove potremo degustare alcuni dei vini rossi più rinomati al mondo. Senza dimenticare la Fiera Internazionale del Tartufo d’Alba, visitabile fino al 5 dicembre. Per i dettagli visualizza la locandina: Langhe 2021

Difficoltà: Turistica

 

Il castello di Barolo

Ritrovo: ore 7:00 parcheggio casello A4 BS CENTRO

ISCRIZIONI CON CAPARRA DI 50,00 € ENTRO 28.11.21

(Visited 26 times, 1 visits today)
Apr
22
Ven
Trekking San Benedetto
Apr 22@0:00–Apr 25@0:00

Da venerdì 22 a lunedì 25 aprile 2022
Il cammino di San Benedetto

Il Cammino di San Benedetto è un percorso di 310 chilometri, suddiviso in 16 tappe, da Norcia, alle propaggini dei Monti Sibillini, a Subiaco, nell’alta valle dell’Aniene, fino a Cassino, nella valle del Liri, attraversando i luoghi più significativi della vita di san Benedetto da Norcia. 16 tappe attraverso sentieri, carrarecce, e strade a basso traffico, percorrendo valli e monti delle splendide Umbria e Lazio. Noi effettueremo le 4 tappe centrali più escursionistiche, per altrettanti giorni di Cammino, toccando pochissimo asfalto. Da Rocca Sinibalda e Castel di Tora, posti sul tranquillo e pittoresco lago del Turano, toccheremo deliziosi ed accoglienti piccoli centri nei Monti Lucretili: Pozzaglia, Orvino e Mandela. Scesi poi nella Valle dell’Aniene, raggiungeremo Subiaco, luogo fondamentale nell’esperienza benedettina. Qui si coniugano spiritualità, storia, arte e natura. Nel Sacro Speco vi fu pellegrino San Francesco d’Assisi e vi operarono numerosi artisti del Trecento. La zona fu importante per l’antica Roma, come facilmente intuibile dalle numerose testimonianze visibili lungo il tracciato (acquedotti, archi, ville, ecc.). Ogni tappa sarà una piacevole scoperta. Con la lentezza permessa dal viaggiare a piedi, si scoprirà il cuore di un’Italia bellissima e sconosciuta e si potrà anche vivere un’intensa esperienza spirituale. Il trekking è alla portata di tutti, anche se in qualche tratto un po’ di esperienza nell’andare per monti non guasta.

Difficoltà : Escursionistica

Punti di ritrovo : PARK AUTOSTRADA A4 BS CENTRO ORE 4:00

IL TREK SI EFFETTUA CON ALMENO 10 PARTECIPANTI

ISCRIZIONI ENTRO IL 30/03/2022 con caparra di 50,00 €

               

               

TAPPE:

1° giorno: Rocca Sinibalda –Castel Tora-Orvino (D: 890 m; 18 km; Diff.: E; T:5 h)

2° giorno: Orvino – Mandela/Vicovaro- Anticoli  (D: 540m; 28,1 km; Diff.: E; T:8 h)

3° giorno: Anticoli – Subiaco (D: 400 m ; 27 km ; Diff.: E ; T:7h)

4° giorno : Subiaco – Monastero S. Scolastica – Trevi (Diff. :E ; T:6h; km 19)

Per maggiori informazioni potete consultare la locandina: Trek SAN BENEDETTO 2022 4 gg

 

(Visited 16 times, 1 visits today)
Giu
2
Gio
c.A.m.M.iniamo in alta Provenza (Francia) nelle gole del Verdon
Giu 2@0:00–Giu 5@0:00

Da giovedì 2 giugno a domenica 5 giugno 2022

Trekking nelle “gorges du Verdon”

Un entusiasmante trekking nel Parco Naturale Regionale del Verdon, lungo sentieri che si insinuano fino in fondo al canyon e che entrano in profonde insenature nella roccia, scavate dall’incessante lavorio delle acque; un viaggio “nel cuore della terra” che ci permetterà di ammirare le pareti di calcare compatto sulle quali sono state scritte pagine fondamentali di storia dell’arrampicata e di immergerci nelle acque cristalline del Verdon e un viaggio tra storia, tradizioni, colori e profumi che ci darà la possibilità di visitare antichi borghi medioevali circondati da distese interminabili di lavanda.

ITINERARIO PER ESCURSIONISTI (alcuni tratti EE)

1° GIORNO: Trasferimento in auto a LA PALUD con sosta  per il pranzo in un borgo tipico – Itinerario Turistico/escursionistico con visita ai paesi di Castellane e Rougon. Strada panoramica con vedute sulle pareti d’arrampicata e sul Verdon. Arrivo e sistemazione nel rifugio Chalet de la Maline

2° GIORNO: RIFUGIO CHALET DE LA MALINE – SENTIERO MARTEL
Dislivello salita: 350 m / discesa: 600 m Lunghezza: 14,5 km Tempo di percorrenza: 6/7 ore

3° GIORNO: RIFUGIO CHALET DE LA MALINE – SENTIERO DE L’IMBUT
Dislivello salita: 400 m / discesa: 400 m Lunghezza: 9,5 km Tempo di percorrenza: 5/6 ore

4° GIORNO: Trasferimento a Greoux-les-Bains famoso per le terme – visita al castello – mercato dei produttori
Tour sulla via della lavanda GREOUX-LES-BAINS – VALESOLE – RIEZ – Visita a caratteristico paese
di Moustiers Sainte (200 m dislivello/1h) e rientro in Italia (eventuale sosta lungo il rientro per la cena)

Il trekking sarà effettuato al raggiungimento del numero minimo di 10 partecipanti.

ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE IL 30/04/2022 con caparra di 50,00 €

sentiero Martel
sentier0 Imbut

 

 

 

 

 

 

 

Per tutte le informazioni, potete consultare la locandina Verdon 2022

(Visited 7 times, 1 visits today)